contatore accessi

[jamiesocial]

Mario1 oppure Mario2 quale di questi 2 Ristoratori ti piacerebbe essere nel futuro

Mario1 oppure Mario2 quale di questi 2 ti piacerebbe essere nel futuro

La storia di MARIO1 e di MARIO2… e del loro Grande sogno…  Oggi voglio condividere con te questa storia perchè  l’ho riscontrata in diversi Imprenditori, voglio sperare che assomigli per una parte tuo caso… ma mi piacerebbe che tu la leggessi attentamente…

C’era un Ristoratore che Chiamerò MARIO1, per comodità e per non citare il suo vero nome… questo piccolo imprenditore, aveva un grande sogno, quello di aprire un suo Ristorante, di gestirlo con tutta la sua famiglia, e come si sul dire, di mettere “apposto”, come mi dicono tanti, economicamente la sua famiglia.

Il suo entusiasmo era spettacolare, crecò un locale che potesse essere apprezzato sua dal suo gusto, che dai suoi familiari e poi cominciò le  trattative per l’acquisto.
Dopo vari tentativi trovò quello che faceva per lui… Incredibile! Acquistato! ne era entusiasta, non dormiva di notte!  La sua dedizione era pazzesca, stava lì tutto il giorno e avrebbe speso gran parte della sua vita in questo, perchè era la sua creazione… Lui guardava ogni centimetro di questo posto, lo aggiustava, lo puliva, stillava i menù giornalmente, andava a prendere le cose più fresche al mercato del pesce e poi raccontava ai suoi clienti affezionati la magia che c’era in cucina per confezionare il suoi piatti.

Dopo 7-8 mesi, il posticino creato con tanto amore…bè, cominciava a lavorare solo il fine settimana… e durante la settimana solo il mezzogiorno, con un menù fisso di 10 euro, addirittura c’era chi preferiva mangiare solo lo spezzato di un piatto a 6 euro…e la sera solo il sabato riusciva a riempire un pò il locale…
“Ma come è possibile una cosa del genere?! Cucino stra-bene, ho investito un sacco di soldi in questo locale e ora la gente, non apprezza quello che faccio…” Si anzi apprezza, mi dice che è tutto fantastico… ma, non arriva a trovarmi e io ho bisogno di fare cassa, per pagare il tutto, dipendenti, rate del mutuo, bollette… insomma è triste dirlo, ma non sto per essere ripagato di quello che ho investito, tempo denaro e quanto altro…

Ok, vado su Internet e cerco qualcosa a sostegno della Ristorazione e trovo un sito di marketing, anzi ne trovo una decina, tutti spiegano che il Marketing aiuta le aziende in tempi duri, ma io ci credo poco… Sono pessimista, ed ho una folle paura che qualcuno dietro quei bottoni mi possa fregare…con tutto quello che si vede e si trova in giro… 😕

Non mi fido…e aspetto…il tempo passa INESORABILE…
e io sono ancora lì col mio esercizio a cercare di fare il meglio che posso, aspetto i clienti che arrivino, ho la mia pagina di Facebook che scrivo e invito le persone ai miei presunti eventi… ma nulla… ho fatto fare un sito che mi è costato una fortuna… e mi dicono che è indicizzato, in prima pagina… … ma nulla di tutto ciò…i miei incassi sono sempre più scarsi… Il direttore della banca mi ha chiuso i rubinetti… Come posso fare? E se provo a vedere quello che propongono col marketing???

Dopo notti insonni…e ripensamenti, Mi iscrivo a un Programma che sembra avere una credibilità e dietro la tastiera c’è una persona che mi promette l’assitenza e l’analisi del mio locale per vedere dove e in che modo poter portare gli incassi veri sul mio cassetto…

Ho investito 300-mila euro del mio locale…e se non faccio qualcosa perderò tutto, esattamente tutto… decido di provare, dopo 4 mesi di ripensamenti, mi iscrivo e dopo l’iscrizione, dopo aver esaminato il materiale alzo la cornetta del mio telefono e chiedo aiuto; esattamente dall’altra parte comincio a ricevere assistenza, aiuto e comprensione, comincio a comprendere cosa significa la parola marketing, e mi metto in moto per esaminare il materiale…Nel giro di 100 giorni,. comincio a vedere i primi risultati, e a tramutare le mie serate vuote in abbastanza frequentate, con i primi clienti che contenti, mi faranno conoscere i loro amici… Sto imparando un nuovo modo di fare amicizia con le persone… e questo mi apre uno spiraglio di luce per il futuro della mia attività…

Perchè Non l’ho fatto prima??? PAURA? SI SOLO PAURA…Paura, ma non capivo che la paura più grande l’avrei dovuta avere se la banca mi chiudeva tutto, se io avevo rovinato il mio sogno, se io avessi gettato tutte le mie fatiche a mare e non comprendevo che avrei davvero potuto creare qualcosa di grande per me stesso, la mia famiglia e tutto il mio modo di vivere…
Per la mia folle paura, Ho continuato a pagare interessi passivi alla Banca…

Pensare che ero lì impietrito, solo per non aggiornarmi e vedere più in là, aprire lo sportellino del mio cervello,… avrei buttato via il tutto, per non aggiornarmi… Ora sto correndo verso la mia indipendenza, e non avrei mai pensato che poche centinaia di euro avessero potuto insegnarmi, come gestirmi al meglio e creare reddito per il resto dei miei giorni…

“MI CHIEDO PERCHè NON L’HO FATTO PRIMA… Stavo lì a pensare che 100 giorni per vedere qualcosa fossero tanti, quando io da mesi e mesi ho gli incassi che scendono sempre più in basso…”

Questa in breve la storia di un Imprenditore, anzi, la storia di diversi Imprenditori che io sto seguendo e che stanno davvero cambiando il loro reddito… LORO HANNO DECISO DI CAMBIARE CON CORAGGIO, DI INNOVARSI… e tu? Tu stai ancora pensando che il Marketing, questa parola grande, sia qualcosa che non esiste? Io posso provarti il contrario, perchè sono una persona reale, tu hai qualcuno dall’altra parte che ti assisterà.
NON SEI SOLO!!! Fai i tuoi buoni propositi per il 2015 perchè quando il programma aprirà, il
mese prossimo entro la metà di gennaio, i posti saranno limitati…perchè io seguo le persone per far ottenere loro i risultati, analizzando caso per caso la situazione…

Non buttare la tua Opportunità di mettere un segno ++ sul tuo conto in banca,
di cambiare la tua vita, di credere in te stesso che quello che stai facendo
sarà apprezzato da una schiera di clienti…Questo ti cambia tutto, tutto quello che tu potrai pensare ora, potrà divetare la tua realtà…

Mi piacerebbe dire altrettanto di quelli che invece hanno optato per l’altra soluzione, cioè restare come sono e aspettare che i clienti arrivino…

Mario1 oppure Mario2 quale di questi 2 Ristoratori ti piacerebbe essere nel futuro

E ora voglio dirti la storia di MARIO2, l’altra mente benpensante che suscita in me sempre interesse di ricerca… perchè non so come spiegare a tutti l’importanza enorme di aggiornarsi…Non ci sarebbe nulla di strano capire questa differenza, ma capirla, fa la differenza… Scusa il gioco di parole, ma dovevo farlo…

La storia di MARIO2 è una storia dai risvolti incredibili, nella quale mi imbatto ogni giorno…eppure non riesco a comprendere perchè succede continuamente…

C’è un piccolo detto che dice: “Se tu batti la testa dovresti sentir male, ma a volte anche se ti esce il bernoccolo non sai dove lo hai preso!” e questo mi piace, perchè rivela la filosofia delle persone, del non sapere cosa fare…dell’aspettare…

MARIO2, è un Ristoratore che sa che così non può andare avanti, ma lui tiene duro, e tutti i giorni si sforza di combattere con la concorrenza, col prezzo, con la qualità…insomma non si arrende…diciamo che psicologicamente non si arrende, ma non vuole saperne di aggiornarsi, ogni giorno rigetta e annulla per se stesso l’dea di vedere come sta girando il mondo… e così… gli da persino fastidio che la gente, mentre è seduta al suo Ristorante parli al telefonino, che invii messaggi dal Iphone, oppure che le persone appoggino sopra il tavolo i loro Touch Phone…non sapendo che le persone ora più che mai fanno la coda per andare ad acquistare l’ultimo modello dell’Iphone…e questo dovrebbe dirti molte cose…

Lui decide di restare femo dov’è e di licenziare il personale in esubero, togliere le spese in eccedenza, e tutti i giorni vede sempre meno luce davanti a se… Dopo 1 anno passato all’insegna di pagare interessi passivi su fidi alla banca, il ragioniere gli comunica che se gli incassi non migliorano è meglio chiudere… e dopo amarezze e tentennamenti, dopo mesi di sofferenze, decide di chiudere, nemmeno di vendere il locale, ma di chiudere. Boom! in una decisione di pochi giorni, spazzati via i tuoi sogni di una vita… le tue speranze, le tue gioie, i tuoi progetti…

Questo percorso anche se sembre una vignetta della settimana enigmistica, bè… posso dirti con tutta franchezza che porta uno shock a livello inconscio delle persone e dal quale tu non puoi nemmeno sapere quanto stai a portarti su moralmente come prima, dalle mie statistiche ho appurato, che, c’è addirittura chi non ci riesce… Ma la cosa impressionante è che, tutto questo succede perchè tu non hai aperto lo sportellino, accettando di aggiornarti e rinnovarti…pensando che potevi fare tutto da solo…questo è tutto, una piccola cosa fa la differenza su tutto…

Ora aspetterai ancora, oppure sei pronto ad aggiornarti?
Tieniti pronto per dopo le feste…quando il RUSP APRIRà LE ISCRIZIONI,…   e se non ti sei ancora iscritto vai a questa pagina e iscriviti alla lista di attesa… 

 Ciao e Buon Anno, Claudia de Mori.