contatore accessi

Ristostatistiche le Imprese falliscono per non passare al digitale

[jamiesocial]

Ristostatistiche le Imprese falliscono per non passare al digitale

Ristostatistiche le Imprese falliscono per non passare al digitale

Oggi voglio svelarti un dato molto importante che è stato trasmesso da una nota trasmissione radiofonica che ascolto molto volentieri, e la trasmissione è: Focus Economia di Sebastiano Barisoni. Mi piace, perchè porta dati sempre accurati e veritieri. Cosa interessa a noi di questo?

IL dato esatto che il giornalista recitava è questo: “83% delle Imprese falliscono perchè non passano al digitale, e solo il 5% delle stesse sono Proattive col cliente…” Questa frase concorda pienamente con la mia teoria, e vedo che le statistiche vanno nella direzione che io vado dicendo da anni…Non ti racconterò la trasmissione, perchè quello che mi interessa fare luce ora è questo interessante dato…questa è una delle grandi cause perchè le aziende restano indietro.

La foto sopra parla di un grande soggetto:

  1. stai mollando la presa?
  2. Stai spingendo la tua macchina operativa con pche gocce di aggiornamento come una tanichetta di Benzina?
  3. Hai visto come sta cambiando il mondo e tutto il sistema di comunicazione?
  4. Lo sai che puoi produrre ricchezza per la tua azienda in modo differente?

Ancora voglio dirti che, a noi non interessano i settori tutti, ma io ti sto parlando del nostro settore, LA RISTORAZIONE…il nostro settore sta marciando a passo di lumaca verso il rinnovamento… Lumaca o Tartaruga?

Nell’ultimo anno ho visto Ristoratori che si stanno affiancando al RUSP e stanno cominciando a fare le cose, ma la mentalità è ancora indietro di 50 anni…

OK, oggi voglio dirti anche il perchè: se da un lato noi siamo il paese del miglior cibo a livello mondiale, noi siamo il peggior paese a livello comunicativo aziendale per ottenere Obbiettivi sugli incassi… si perchè è proprio questa sicurezza del buon cibo Italiano che fa cadere la maggior parte degli Imprenditori su questa enorme buccia di banana... e con questo (lo ripeterò a finorum) non è che tu devi cucinare male, anzi, non voglio dire questo,  ma il tuo Ottimo cibo non dev’essere la tua unica fonte di Concentrazione Mentale,  altro deve portarti a vedere più in là, come ad esempio,  le cose che fa il tuo cliente e ad essere esattamente dove è il tuo cliente.

Certamente che quello che si trova in un posto d’oro, con molto traffico e in una via centrale, in un posto strategico, può lavorare ancora e bene, ma se tu sei in posto non affollato e non frequentato, allora è lì che si vede quello che realmente il Ristoratore sa fare a livelli di comunicazione. Ho ristoratori che stanno in cima alla montagna e lavorano da pazzi, e altri che sono in centro città che non stanno lavorando per nulla…vedi come gira il mondo? E questa è la realtà, come tu imposti il tuo Business.

Ma torniamo al soggetto di prima: Ristostatistiche le Imprese falliscono per non passare al digitale . La percentuale che ho espresso e che spiegava esattamente il giornalista è grande: bel l’83% delle Aziende non va come corre il mondo.

Ma vediamo ora il 2° dato interessante che mi ha fatto drizzare le antenne e spero possa far prestare attenzione anche a te: solo il 5% è PROATTIVO …e questo la dice lunga, perchè è quello che esattamente vado dicendo da anni ai miei iscritti.  Cosa significa essere proattivi? L’enciclopedia TRECCANI recita: “Nel linguaggio aziendale, di chi opera con il supporto di metodologie e strumenti utili a percepire anticipatamente i problemi, le tendenze o i cambiamenti futuri, al fine di pianificare le azioni opportune in tempo: essere p.; avere un approccio p.; “

Dunque, la cosa che ti può differenziare da altri per essere PROATTIVO, è agire con strumenti utili per per percepire i Problemi, le tendenze e i CAMBIAMENTI FUTURI del mercato… quello che sta succedendo ora.

Cosa vuol dire percepire i cambiamenti del mercato? Non vuol dire aspettare che il tuo cliente entri dalla porta e ti dica:”Ha, sono lieto di venirti a trovare, non sapevo che tu esistevi…” Ma invece significa, vedere quello che succede attorno a noi, agire di conseguenza, aggiornarsi continuamente e cercare tutto quello che crea interattività, comunicazione e contest con i clienti.

Ci sono sempre una mezza dozzina di cose che possono fare la differenza, ma quelle che io credo abbiano ora una grande rilevanza sono queste:

  1. Creare un pacchetto clienti usando mezzi moderni, come emailing list attraendo a te persone interessate;
  2. Usare i Social in modo interattivo;
  3. Usare la Pubblicità giusta che crea clienti interessati, una Pubblicità misurabile;
  4. Organizzare eventi che attraggono e motivano i tuoi clienti attivi e che ne portano altri;
  5. Avere Obbiettivi e stendere il tuo programma settimanalmente e mensilmente, ma soprattutto farlo, attuarlo.(In questo ultimo particolare, credimi, ora sto vedendo ben pochi Ristoratori che si attuano per farlo, cominciano un sacco di cose, ma poi non le continuano, lasciando all’avventura quello che verrà)

Sto scrivendo e realizzando un Audio-Ebook, che avrà un percorso specifico per iniziare a lavorare meglio durante la settimana, e sarà online tra pochi giorni, il tempo di finire la stesura e registrarlo. In questo nuovo soggetto parlerò anche dell’uso dei social e darò le vie generali su come iniziare a postare i vostri annunci sui Social, in modo diverso dal solito, un modo che porta ad ottenere risultati certi e misurabili, perchè senza qualcosa che non puoi misurare, è inutile che tu spenda o investa del denaro.

Tutti gli iscritti del RUSP lo riceveranno come aggiornamento in modo del tutto Gratuito, (come da mia promessa e politica aziendale, il che non è poco   🙂  ) mentre per chi non è iscritto al RUSP, lo potrà acquistare a parte e cominciare a vedere di cosa sto parlando e quanto sia importante organizzare in diversi modi il tuo lavoro settimanale.

Da questo progetto, tu potrai fare meglio perchè avrai una visione più ampia, non solo sperando di fare il pieno al fine settimana, ma anche creando un vero e proprio percorso a tappe, strutturare un programma ben preciso, che ti consente di avere un più ampio margine di scarto se una serata non dovesse andarti bene, e tu potrai sempre ripiegare sulla prossima, perchè il tuo Programma è forte, ben organizzato, ben strutturato. Quando tu vai a bersaglio con diversi obbiettivi hai maggiori probabilità di fare centro.

Quello che ti insegnerò a fare in questo grande step, è vedere più in là, organizzarti in diverse serate nell’arco di un mese e poi vedere quello che è riuscito meglio per te, per i tuoi clienti, fare il punto della situazione, e ripartire da capo su quello che ti è apparso da valori certi che funziona.

Ma la Grande novità è che ti darò degli accenni su come usare i due più grandi Social Twitter e Facebook… Quindi stai all’erta perchè nei prossimi giorni ci saranno davvero NOVITA’ ECCEZIONALI…per te, per il tuo Business e per la tua visione Complessiva.

Quindi la mia domanda che pongo nell’immagine in testata è questa: ti stai arrendendo perchè non ottieni Risultati? Crea ricchezza in modo differente, e vedrai che i risultati saranno SOSTANZIOSI E TI PREMIERANNO!!!

Vai verso il futuro. A presto, Claudia.

PS: se nel frattempo non hai scaricato il mio ultimo Ebook Gratuito PUOI FARLO ORA DA QUI.

Summary
Ristostatistiche le Imprese falliscono per non passare al digitale
Article Name
Ristostatistiche le Imprese falliscono per non passare al digitale
Description
IL dato esatto che il giornalista recitava: "83% delle Imprese falliscono perchè non passano al digitale, e solo il 5% delle stesse sono Proattive col cliente..."
Author

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *