contatore accessi

Quanto è importante proporre nella Ristorazione

[jamiesocial]

Quanto è importante proporre nella Ristorazione

Quanto è importante proporre nella Ristorazione

L’altro giorno ho avuto uno scambio di idee su questo argomento Quanto è importante proporre nella Ristorazione…  e cosa proporre? Come Proporre?  Ma i miei non propongono…-…e ora mi spiego davvero, spero che tu possa comprendere chiaramente il messaggio che vado a dirti ora.

Il messaggio chiave di questo post, fatto sotto forma di chiacchierata è questo:

  1. E’ possibile avere il Ristorante pieno ugualmente anche senza sforzarsi molto sulla proposta comunicativa verso il tuo cliente?
  2. E ancora, è possibile che il cassetto possa cambiare se tu hai del personale che svolge bene il suo lavoro in sala e cucina? Un  lavoro di comunicazione davvero eccellente sotto l’aspetto di comunicazione giusta sul Cliente?
  3. Perchè, vedi, io posso anche farti tutte le promozioni che vuoi, posso settarti il migliore dei siti, posso farti i migliori annunci, le migliori promozioni ad incastro…ma se tu non hai personale valido, che non svolge adeguatamente questo lato importantissimo, tutto il palco che abbiamo accuratamente costruito, CADE, E CADE 3 VOLTE.

Vediamo un attimo perchè questo valore è importante… Quanto è importante proporre nella Ristorazione  Ho visto ristoranti cadere sotto del sotto, negli incassi per non aver messo a fuoco una di queste 3 cose:

  1. Io posso avere il Miglior, e dico IL MIGLIORE CUOCO DEL MONDO, LO CHEF STELLATO, ma se in sala non c’è chi vende bene il tuo prodotto, te la mangi tutta tu;
  2. Tu puoi avere il miglior caposervizio del mondo, e dico IL MIGLIOR METRE DEL MONDO, ma se non hai un cuoco con i fiocchi, potrai chiudere bottega, perchè il cameriere che porta sui tavoli un piatto schifoso, oltre che venir trattato a pesci in faccia, non vedrà più comparire sulla porta i clienti;
  3. Terza e ultima cosa importantissima, che la maggior parte ancora non fa…(te lo dico non per dare aria alla bocca, ma perchè succede), è affiancare a queste cose il Marketing: Tu puoi avere il MIGLIORE DEGLI CHEF, poi puoi avere il migliore dei METRE, ma se LA GENTE NON ENTRA DALLA PORTA i piatti ve li mangiate ancora una volta, e questo non è perché stamattina mi sono svegliata e ho voluto fare qualche battuta di spirito, ma perché è davvero la verità, lo sgabello che non ha 3 gambe non sta in piedi, come dico sempre, in uno dei miei scritti, “LA RISTORAZIONE COPERNICANA”, che spiega esattamente cosa è cambiato, e cosa sta cambiando molto nella ristorazione, se tu pensi che solo perché hai un buon staff e fai dell’ottimo cibo, tutto va a gonfie vele, allora se rimasto indietro di  10 anni.

C’è chi mi ha detto: quando vado io al tavolo a proporre, vendo tutto, i miei camerieri non lo sanno fare… Risposta: I tuoi Camerieri vanno imparati, e puoi adottare un bel sistema, guardarli mentre propongono, vedere se stanno proponendo. E’ troppo comodo aprire il blocco notes e dire solo “Prego Ha scelto?” Questo non significa nulla, e credo che al di la di tutto quello che tu insegni ai tuoi dipendenti, dalle cose elementari, che fanno manuali, la cosa più e più importante, sia quella di imparare a vendere… ripeto IMPARARE A VENDERE… che non significa spingere o maltrattare il tuo cliente, ma semplicemente avere un pò di fantasia con un bel modo di fare quando vanno sui tavoli del cliente.

Io quando avevo una grande responsabilità e mi pagavano per questo, e anche quando lavoravo per me, dicevo ai miei dipendenti, che l’unica persona che può estrarre il portafoglio e darci i soldi SONO I CLIENTI, quindi, un occhio, anzi due di riguardo, va fatto sul cliente, che va capito, assecondato e ispirato ad acquistare.

Nel momento che il cliente decide di arrivare da te a mangiare, non è che ha deciso di fare un’azione qualunque, ha deciso di entrare da te, e in quel momento è una possibilità solo che tu hai: dare al tuo cliente l’idea che si è trovato davvero bene e che tornerà; viceversa se tu mostri disinteresse, se il tuo dipendente non fa attenzione, non cura questo aspetto chiave, allora sappi che anche la più grande delle promozioni fa cilecca, e quel cliente non solo non tornerà più, ma avrai perso altri 10 con lui.

Nel RUSP, c’è un modulo intero nel quale parlo del personale, di come va gestito, di come creare qualcosa che possa essere davvero un Team, ma non solo la parola, Team, bisogna compiere determinate azioni, perchè lo diventi, e su questo cadono anche i più sapienti, perchè peccano di Orgoglio.

Il Miglior Ristoratore è colui che Organizza il suo Team rendendolo partecipe, non è il Padre padrone e Titolare, credimi, non è perchè ti voglio male, anzi… soprattutto in tempi come questi, dove c’è bisogno di non cambiare spesso il personale, perchè costerebbe davvero molto, la cosa che più sarebbe vincente nella tua politica aziendale, è di creare una struttura di persone che lavora in sintonia, e questo lo puoi fare solo tu, tu che sei il Proprietario, colui che ha le redini di tutto, colui che dispensa gli stipendi a fine mese.

  1. Chi vai a stipendiare se non hai un Team che costruisce un lavoro grande con te e per te?
  2. Speri che queste persone ti aiuteranno in un eventuale momento della difficoltà?
  3. Speri che se non sei in sintonia con loro, essi vendano bene il tuo prodotto davanti al Cliente finale?
  4. Credimi ho visto tante strutture crollare sotto il peso del distacco… e in periodi come questi è tutt’altro che profittevole…
  5. Non puoi permetterti che i tuoi dipendenti dicano una sola parola parola storta contro di te…

Quindi, prima di dire, la fatitica frase che sento trapanare ogni settimana:

  • “NON TROVO IL PERSONALE CHE FA PER ME!”

  • Oppure “Che fatica trovare personale che fa i miei interessi!”

Chiediti: Ma io sto con pazienza insegnando loro quello che vorrei che facessero?

Anche qui ricevo sempre una valangata di risposte, ma la più gettonata è questa:

  • “Non sono insegnabili…” Posso dirti che non è vero?
  • Oppure posso dirti che forse non ti sei chiarito? Potresti fare qualcosa come un bel discorsetto, e cercare di far comprendere ai tuoi dipendenti che se non propongono il cassetto affluisce per il 50%, e potrebbe darsi anche il caso che i loro stipendi, vengano ridotti del 50%, (in modo figurato) perchè in tempi come questi, avere persone che si sforzano di fare qualcosa in più è un’ESIGENZA, non si dice che bisogna essere dei geni, ma avere un pò di buona volontà e sforzarsi di avere un bel sorriso, farsi venire un barlume di fantasia e proporre, ascoltare lo chef cosa dice dalla cucina e cosa consiglierebbe, bè, cambia di molto gli incassi.

Ecco perchè questo post, ha questo titolo:

Quanto è importante proporre nella Ristorazione

Quindi ti ripeto queste 3 cose fondamentali che ho scritto poc’anzi e che per me stanno diventando una sorta di vangelo: L’Attività non sta in piedi se non è montata in uno sgabello a 3 Gambe…Io non faccio teorie su cose scentifiche, come senti in giro che la parola scientificamente è da tutte le parti…

e ricorda bene queste cose IMPORTANTISSIME:

  1. Io posso avere il Miglior, e dico IL MIGLIORE CUOCO DEL MONDO, LO CHEF STELLATO, ma se in sala non c’è chi vende vene il tuo prodotto, te la mangi tutta tu;

  2. Tu puoi avere il miglior caposervizio del mondo, e dico IL MIGLIOR METRE DEL MONDO, ma se non hai un cuoco con i fiocchi, potrai chiudere bottega, perchè il cameriere che porta sui tavoli un piatto schifoso, oltre che venir trattato a pesci in faccia, non vedrà più comparire sulla porta i clienti;

  3. Terza e ultima cosa importantissima, che la maggior parte ancora non fa…(te lo dico non per dare aria alla bocca, ma perchè succede), è affiancare a queste cose il Marketing: Tu puoi avere il MIGLIORE DEGLI CHEF, poi puoi avere il migliore dei METRE, ma se LA GENTE NON ENTRA DALLA PORTA i piatti ve li mangiate ancora una volta

Come fare il Pieno del tuo Ristorante in Settimana

Quindi, non fare come dicono tanti, io sono il migliore della zona ed è il cliente che deve entrare da me per venire a mangiare, perchè hai già perso in partenza… Vuoi cambiare davvero musica in un’economia della Distrazione, come siamo ora? Usa il marketing giusto e vedrai che ogni cosa cambierà per te come sta davvero cambiando per molti.

Ti lascio il link del Nuovo Audio-Ebook: COME FARE IL PIENO DEL TUO RISTORANTE IN SETTIMANA… che è davvero una fonte di rivelazione su quello che tu puoi fare ora, in questo periodo di tempo per portare ricchezza nel tuo locale.

Summary
Article Name
Quanto è importante proporre nella Ristorazione
Description
L'altro giorno ho avuto uno scambio di idee su questo argomento Quanto è importante proporre nella Ristorazione... e cosa proporre? Come Proporre? Ma i miei non propongono...-...e ora mi spiego davvero, spero che tu possa comprendere chiaramente il messaggio che vado a dirti ora.
Author

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *